Pagina:Leopardi - Operette morali, Gentile, 1918.djvu/286

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


liare] — 222 — 1’ uccello vince di gran lunga tutti gli altri nella facoltà del vedere e dell’ udire, che secondo 1* ordine naturale appar¬ tenente al genere delle creature animate, sono i sentimenti principali ; in questo modo seguita che la natura dell’ uccello 5 sia cosa più perfetta che sieno le altre nature di detto genere. Ancora, essendo gli altri animali, come è scritto di sopra, inclinati naturalmente alla quiete, e gli uccelli al moto; e il moto essendo cosa più viva che la quiete, anzi consistendo la vita nel moto, e gli uccelli abbondando di IO movimento esteriore più che veruno altro animale; e oltre di ciò, la vista e 1’ udito, dove essi eccedono tutti gli altri, e che maggioreggiano tra le loro potenze, essendo i due sensi più particolari ai viventi, come anche più vivi e più mobili, tanto in se medesimi, quanto negli abiti e altri effetti 15 che da loro si producono nell’animale dentro e fuori; e finalmente stando le altre cose dette dinanzi ; conchiudesi che 1’ uccello ha maggior copia di vita esteriore e interiore, che non hanno gli altri animali. Ora, se la vita è cosa più perfetta che il suo contrario, almeno nelle creature viventi ; 20 e se perciò la maggior copia di vita è maggiore perfe¬ zione; anche per questo modo seguita che la natura degli uccelli sia più perfetta. AI qual proposito non è da pas¬ sare in silenzio che gli uccelli sono parimenti acconci a sopportare gli estremi del freddo e del caldo ; anche senza 4 AM «¿gitila — Il A ciò — 14 A medesimi — 16 A dinanzi, — ? 18 A Ora — 19 A viventi, — 21 A perfezione, — AM téguita — £ 24 A caldo, I gli uccelli vincono d' «uni — ciatchcdun altro — della viltà e del- P udito, i quali — 3 alle creature — i due senti principali ; seguiterà che in — 5 tia più — che ciotcuna [ogni] altra natura di quel genere [congenere] — 6 Similmente — come è dello, — 8 e quetto — che non è quella — ff 11-3 altri, ettendo i tenlimenlt più nobili e più vivi —• primeggiano — 15 che producono — 16*7 cote dinanzi, arguita — abbia — 21 conchiu*Kl desi anche per quetto modo