Pagina:Leopardi - Operette morali, Gentile, 1918.djvu/59

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

lv

Esso conteneva soltanto le Operette fino a tutto il Parini. Precedeva una Notizia che si può leggere negli Scritti letterari, II, 386.
 Il titolo di Prose comparso la prima volta in questa edizione derivò dal proposito che aveva l’Autore di far seguire alle Operette altre prose, come fece più tardi il Ranieri nella edizione qui appresso segnata, dove però alle Operette (I, 143 e II, 5) si premette il loro titolo speciale: Operette morali.

5. Opere | di | Giacomo Leopardi | edizione accresciuta, ordinata e corretta, | secondo l’ ultimo intendimento dell’Autore | da | Antonio Ranieri | Firenze | Felice Le Monnier | 1845 2 voll. in-16.

Le Operette morali sono nel vol. I, pp. 143-317 e nel II, pp. 5-97. In fondo a ciascun volume sono alcune Avvertenze dell' ab. Amerigo Baisi relative alle Operette. Una seconda impressione corretta fu eseguita nel 1849. Per la storia di questa edizione v. F.P. LUISO, Ranieri e Leopardi, storia di un' ediz , Firenze, Sansoni, 1899 ; e MESTICA, Studi leopardiani, Firenze, Le Monnier, pp. 356-9.
 Da questa e dalla precedente edizione rimase escluso il Dialogo di un lettore di umanità e di Sallustio, che fu compreso nel volume: Di GIAC. LEOP. | volume terzo | Studi filologici, raccolti e ordinata | da PIETRO PELLEGRINI e PIETRO GIORDANI | Firenze, Le Monnier, 1845, pp. 289-91. Sulla storia di questo volume si possono vedere le curiose lettere del Giordani pubbl. da I. DEL LUNGO: P. Giordani e i primordi della Bibl. Nazionale di Felice Le Monnier, Firenze, 1916. Più tardi nell' edizione lemonnieriana il Sallustio fu riprodotto da G. Mestica negli Scritti letterari II, 277-9.

Delle posteriori edizioni, per nuove cure spese intorno al testo, meritano di essere ricordate le quattro seguenti:

6. Le Prose originali di Giacomo Leopardi: nuova edizione corretta su stampe e manoscritti a cura di Giovanni Mestica, Firenze, G. Barbèra, editore, 1890.

Contiene le Operette approvate dal L. con la Comparazione delle sentenze di Bruto Minore e di Teofrasto vicini a morte e i Pensieri.

7. Operette morali di Giacomo Leopardi ricorrette sulle edizioni originali con introduzione e note ad uso delle scuole da Nicola Zingarelli, Napoli, Pierro, 1895.