Pagina:Leopardi - Puerili e abbozzi vari, Laterza, 1924.djvu/222

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


II - VERSI FRAMMENTI E ABBOZZI l’altro Mei credea bene. Or vo’ che diate mente a questo tratto. IL PRIMO PASTORELLO Deh! lascia ch’io mi provi un’altra volta S’io ci so còr. l’altro Ti proverai dappresso quant'avrai voglia; or è dover ch’io tragga. Vedi tu? vedi? IL PRIMO PASTORELLO Io saprò fare anch’io: lasciami il loco. LA PASTORELLA Oimè! guardate indietro. Io veggio un cavaliero armato in sella. l’altro pastorello Eh! pazza, eli’è una pianta. Oimè! ch’io temo che dica vero. IL PRIMO Io pure, io pur lo scorgo. Vien dritto inverso noi. l’altro pastorello Fuggiamo. la pastorella Oh tristi, oh persi noi !