Pagina:Leopardi - Puerili e abbozzi vari, Laterza, 1924.djvu/225

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Ili - TELESILLA 219 IL PRIMO PASTORELLO Tu dunque se’ di Maloalto? DANAINO Io sono 75 il signor del castello. Or deni a mente quel che ti convien dire? IL PRIMO PASTORELLO A motto a motto. DANAINO Bene sta. Dio ti guardi. LA PASTORELLA È gito? IL PRIMO PASTORELLO È gito. T’accosta, non temer, ch’ei non fa male ai pastorelli. l’altro Udito abbiam da lungi So tutto quanto e’ dicea, ch’e’ parlav’ alto, però che anche tu stavi a udir da lungi. IL PRIMO PASTORELLO Ben timor m’avea posto al primo tratto, ma poscia ho preso core. Io non credea che i cavalier parlassero a quel modo. l’altro 85 Inver ch’a le parole ei rassomiglia a la gente che d’arme non si veste.