Pagina:Leopardi - Puerili e abbozzi vari, Laterza, 1924.djvu/272

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search



La tempesta della flotta troiana.

La partenza di Scipione da Roma.

La morte: sonetti tre, assai imperfetti, 1809.

Il pastore e la serpe. Favola, 1809.

La tempesta. Canzone anacreontica, 1809.

Contro la minestra. Versi martelliani berneschi, 1809.

Sonetti due pastorali, 1809.

Per messa novella. Sonetto da me composto ad istanza del signor dottor Cupini, medico in Recanati, in occasione della messa celebrata pei la prima volta dal signor don Placido Giorgi, e stampato col nome dell'autore, 1809.

Per il santo Natale. Canzonetta, 1809.

Volume II (pp. 16).

Cesare vincitore dopo le guerre civili. Sonetto colle rime obbligate, 1810.

A favore del gatto e del cane. Duetti undecasillabi berneschi, 1810.

Il sole e la luna. Favola bernesca in terza rima, 1810.

L'asino e la pecora. Favola bernesca, 1810.

L'uccello. Favola anacreontica, 1810.

La spelonca. Idillio. Sciolti, 1810.

Volume III (pp. 15).

L'amicizia. Idillio. Sciolti, 1810.

La libertà latina difesa sulle mura del Campidoglio. Sciolti, 1809.

Volume IV (pp. 15).

I re magi. Poemetto letto ed approvato dal fu marchese Tommaso Alitici, mio zio materno, ex cardinale di Santa Romana Chiesa, il quale rimandommi il poemetto con questi versi:

     O dotto figlio di più dotto padre,
segui il calumiti che a somigliar t'invita
quegli al sapere, alla pietà la madre.

I primi due canti di questo poemetto son contenuti in questo volume. Sciolti, 1809.

Volume V (pp. 15).

I re magi. Poemetto. Il terzo ed ultimo canto. Sciolti, 1809. Traduzione dell'elegia VII del libro primo dei Tristi di Publio Ovidio Nasone, fatta a richiesta del signor don Nicola Foschi ed a lui mandata in Ancona, 1810.

Traduzione di un epigramma francese in morte di Federico secondo, re di Prussia, 1812.