Pagina:Leopardi - Puerili e abbozzi vari, Laterza, 1924.djvu/287

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


INDICE DEI CAPOVERSI A che fra questi boschi P- 107 Ahi ! qual me pianta di Minerva stringe » 105 Angelica, tornata al patrio lito » 25S Assai di neve e grandin ruinosa » 31 Benché infermo, Damon cura non prende » 105 Ben de’ poeti dell’età d’Augusto » ioo Ben di nume l’aspetto e lo splendore » 99 Ben di te stesso immago » 102 Ben sovente Coridone » 100 Breve per farsi al sommo onor la via » 99 Canto di verginella, assiduo canto » 258 Certo ben raro egli è di Tirsi il libro » 103 Chiedi cosa da me che rimembranza » 177 Chiedi cosa da me che nel pensiero » 178 Cipri alle muse: — O giovani » 114 Con le penne inusitate » 36 Con ogni studio ed arte il saggio Orgone » 103 Cosa non è che al mondo » 251 Cum moriens Iesus rumpens e pectore questus » 26 Dal cavo speco, orribile » 8 □ ’esser vinto da te, no non mi spiace » 105 Di colomba innocentissima » Di Dameta la tragedia » 101 Di Febo già lo sfolgorante cocchio » 12 Di giugno il mese fertile » 4 Di Mida le virtù, né strano è il caso » 105