Pagina:Lettera ai Signori Corbellini, De Welz, A. G. e Compagni.djvu/1

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

BOLLETTINO DI NOTIZIE ITALIANE E STRANIERE E DELLE PIÙ
IMPORTANTI INVENZIONI E SCOPERTE
O

PROGRESSO DELL’INDUSTRIA

E

DELLE UTILI COGNIZIONI

_________


Fascicolo di Gennajo 1838.

_________


Notizie Italiane

_________


Lettera

ai Signori Corbellini, De Welz, A.G. e Compagni

intorno alle Ricerche sul Monte-Sete



Le osservazioni che voi, stimabili Signori, fate piovere d’ogni parte addosso a quelle povere mie Ricerche e in Italia e in Francia e in Isvizzera, mi hanno invogliato primamente di farvi una preghiera; ed è che abbiate la bontà di leggere quelle poche pagine un’altra volta, e notarvi tutto ciò che tra la furia e la fatica d’una prima lettura sembra esservi “prodigiosamente” sfuggito.

L’intento mio non fu di farmi interprete dell’opinione publica, ma (se lo volete) piuttosto in certa maniera censore; giacché assunsi ad esaminare i Capitoli Fondamentali del Monte per chiarirmi se la maggioranza dei nostri Commercianti nel disapprovarli e deriderli apertamente, come faceva, avesse torto o ragione, fosse spinta da freddo giudizio o da malinteso interesse.