Pagina:Lettere autografe Colombo.djvu/87

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

avvertenza. 67

cataloghi di rarità bibliografiche, neppure nel ricchissimo Repertorio dell’Hain; e lo ristampiamo con quella maggior cura e diligenza che fa per noi possibile. L’esemplare di cui ci servimmo esiste nella Biblioteca Ambrosiana.

Ecco l’illustrazione bibliografica di questo prezioso esemplare, che dobbiamo alla squisita cortesia del professore Longhena.

L’esemplare posseduto dalla Biblioteca Ambrosiana è legato in cartone coperto da carta marocchinata verde scura, e conservasi in una busta di cartone coperta di carta marocchinata rossa; sul corpo esterno della quale sono scolpile in oro le seguenti parole:

CARTA DE COLON
SOBRE LAS INDIAS
1493

e questa leggenda stessa leggesi ripetuta, scolpita egualmente in oro, sul corpo esterno del cartone anteriore, che ricopre la stampa della lettera.

Nel rovescio del cartone anteriore sta ms. la segnatura della Biblioteca S.Q. P. III.35; la quale segnatura vuol significare, che attualmente questo esemplare trovasi collocato nella Sala Quattrocentisti superiormente S. Q; nella scansia P; sul palchetto III.º; al numero progressivo 35.

Di sotto alla suddetta segnatura, ms. con inchiostro, sta l’antica anteriore segnatura in lapis nero Q. IV, 26, la quale significa che, prima dell’attuale collocamento ed ordinamento dei libri, trovavasi egualmente nella sala quattrocentisti, sul palchetto IV, al numero progressivo 26.

V’ha superiormente altro numero in matita nera 1400, il quale si riferisce al numero pro-