Pagina:Lettere d'una viaggiatrice - Serao, 1908.djvu/127

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
120 lettere d’una viaggiatrice

Sta che Gesù perì, perchè noi fossimo salvi: e basta a noi entrare in Gerusalemme, per sentire l’alta emozione. Sta che la più poetica, la più ardente, la più ammirabile martire di amore, Giulietta, qui visse, amò e morì: tutto il resto è silenzio.