Pagina:Lettere d'una viaggiatrice - Serao, 1908.djvu/366

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

la terza strofa 359

re? Chi vi diede questo corpo nuovo, saldo, vibrante di movimento, desioso di ascendere ancora, di mescolarsi all’erba, di abbracciarsi ai vecchi tronchi, di superare ogni inciampo, ogni difficoltà di pietra, di roccia? Chi vi diede questo spirito ilare, oblioso, bonario, semplice, infantile, oblioso, sovra tutto, oblioso? Ricordate la terza strofe, nella canzone di Mignon ? Gli antichi draghi, lassù, conservano gelosamente il tesoro della terra... ed ecco, il tesoro appartiene a chi seguì il sentiero della montagna, a chi si elevò, stanco, ma trionfante, sulla cima. Ed è il tesoro della salute, la salute dello spirito e del corpo.