Pagina:Macbeth.djvu/144

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

ATTO QUINTO 141

Per causa iniqua disperata, è cosa
Non credibile, parmi.
lenox.
Il sanguinoso
Seme da lui gittato, alfin la mèsse
Della vendetta maturò. Diffalte
Ad ogni istante. I pochi alui fedeli,
Non per amor ne seguono il vessillo,
Ma per terrore; e pur che s’apra un varco,
Duce e soldato lo abbandona.
rosse.
Ei debbe
Accorgersi al fin che dal suo dosso
Cade il manto regal, come dal curvo
Omero d’un pigmeo quel d’un gigante.
macduff.
Or cessiam dalle accuse, ancor che giuste,
Fino all’evento della pugna, e tutte
Mettiam le cure ad accertarne un pieno
Trionfo.
seiward.
Quella selva a noi di contro
È Birnamo?
rosse.
Birnamo.
seiward.
Ogni guerriero
Una fronda ne spicchi e in mano la porti
Noi per tale artificio un vel faremo