Pagina:Macbeth.djvu/161

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
158 MACBETH

rosse

Dal campo


venne tratto pur or. Non v’affannate
In ragion de’ suoi merti; il vostro affanno
termine non avria.
seiward
Fu nella fronte
Ferito?
rosse
Sì.
seiward
Che dunque Iddio lo accolga
Fra’ suoi campioni: se figliuoli avessi
Come crini ho sul capo, a ognun di loro
Non saprei desiar più bella morte.
la sua nenia cantai.
malcom
Degno è quel prode
Di maggior pompa e l’otterrà.
seiward
Dovuta
Non gli è. Morì sul campo il giovinerro:
Fatto ha l’obbligo suo: Dio lo riceva
Tra le sue braccia.-O prence! eccoti un altro
Conforto.