Pagina:Manuale di economia politica con una introduzione alla scienza sociale.djvu/373

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
[§ 2-4] la popolazione 363

mai, la società umana si può definire una collettività con gerarchia.

Se sia o no possibile che la collettività sussista e la gerarchia sparisca, è cosa che non staremo ad indagare, non fosse altro perchè ci mancano gli elementi di tale studio. Ci limitiamo a considerare i fatti come sono sinora seguiti e come ognora si osservano.

3. Il tipo medio e la ripartizione delle divergenze. — La ripartizione della qualità degli uomini non è che un caso particolare di un fenomeno molto più esteso. Si osservano molte cose che hanno un certo tipo medio; quelle che poco se Fig. 52.ne scostano sono in gran numero; quelle che molto se ne scostano sono in numero scarsissimo. Se quegli scostamenti si possono misurare, si può avere una figura grafica del fenomeno. Contiamo il numero delle cose di cui gli scostamenti dal tipo medio sono compresi tra zero e uno; facciamo a a' eguale a 1, e la superficie a b b' a' eguale a quel numero. Similmente contiamo il numero delle cose di cui gli scostamenti dal tipo medio sono compresi tra 1 e 2; facciamo a' a'' eguale a 1, e la superficie a' b' b'' a'' eguale a quel numero. Seguitiamo in quel modo per tutti gli scostamenti positivi, ohe si portano da a verso m; facciamo lo stesso negli costamenti negativi, che si portano da a verso n; ed otterremo in fine una curva come t b s.

4. Una curva analoga si ottiene in molti altri casi, tra i quali è notevole il seguente.

Pongasi di avere un’urna contenente 20 palle