Pagina:Manuale di economia politica con una introduzione alla scienza sociale.djvu/403

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
[§ 74-76] la popolazione 393

vedimento; egli avrebbe cioè voluto che uomini e donne ritardassero l’età del matrimonio, vivendo intanto rigorosamente casti, ed a ciò dava nome di moral restraint. 2.° Possono i matrimoni essere numerosi e precoci; e i congiunti usare pratiche dirette a restringere il numero delle nascite. A ciò si dà il nome di malthusianismo; ma quel termine è fuori di proposito, poichè il Malthus in nessun modo si dimostrò mai favorevole a tali pratiche. 3.° Certamente per molti popoli antichi, e per popoli barbari o selvaggi anche moderni, probabilmente per gli abitanti di alcune grandi città moderne, devesi notare l’aborto come un notevole ostacolo preventivo delle nascite. 4.° L’incontinenza, la prostituzione sono forse anche da porsi tra gli ostacoli preventivi. 5.° Si vuole da taluni, ma la cosa non è certa, che una grande attività intellettuale sia contraria alla riproduzione. Altre molte cagioni di sterilità si potrebbero numerare; ma è argomento che va oltre allo scopo del presente studio.

75. Gli ostacoli repressivi possono sorgere: (α) Dall’aumento del numero delle morti che seguono direttamente dalla mancanza di alimenti (miseria, carestia), oppure indirettamente per malattie favorite dalla miseria, o ancora che sono conseguenza dalla mancanza di provvedimenti igienici, i quali, non solo per ignoranza, ma anche perchè troppo costosi, non possono essere messi in pratica; tale causa opera in modo continuo, ed in modo discontinuo colle epidemie. (β) Dall’aumento delle morti violenti, come sarebbero gli infanticidi, gli omicidi, le morti in guerra. (γ) Dall’emigrazione.

76. Gli ostacoli al crescere della popolazione non scemano necessariamente la sproporzione tra la popolazione e la ricchezza; poichè possono anche fare