Pagina:Manussos.djvu/198

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

198

IL VOLONTARIO


alla battaglia di San Martino,


Il 24 Giugno 1859.




Libertà! Libertà! già infiammato
     È il mio cor di tua santa favilla!
     Per l’Italia versare ho giurato
     Del mio sangue fin l’ultima stilla!...
     Alme vili, nell’ozio restate
     A baciar le catene dorate:
     Un acciaro a me basta, un acciar....
     8Tu me l’offri?... ed io corro a pugnar!

Della bellica tromba lo squillo
     M’arde il sangue, le fibre m’accende;
     Su, miei prodi, spiegato è il vessillo,
     Che la Croce protegge e difende!
     Là, son l’orde nemiche schierale....
     Non con l’armi, col piede schiacciate!
     Su, smentite quel vil che dirà,
     16Che l’Italia pugnare non sa!