Pagina:Marinetti - Il tamburo di fuoco.djvu/94

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Dev’essere molto profonda, questa foresta, e piena di meraviglie. Non ti piacerebbe di regnare sovrano su questa foresta immensa...

3 Frusciatori, poi 1 Rombatore, poi 2 Gracidatori


e di vivere sempre così?

Cantando.

I rami della palma
sono mani nere che lavano
le sabbie aurifere del cielo
e nel lento lavoro appare
l’oro tremante della luna.
Il vento fa roteare
i rami della palma
come una fionda nera
per scagliare la pietra tagliente della luna
contro il cuore distratto del mare.
Quando il vento tace,
le agavi innalzano
i loro candelabri d’oro
e la luna li accende.
Quando il vento tace,
il mio cuore non ha pace.
Sei felice nelle mie braccia?

88