Pagina:Marinetti - Primo dizionario aereo italiano, 1929.djvu/121

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

timone d’altezza — come: timone di profondità.

timone di direzionetimone che serve alla direzione dell’aereo in senso orizzontale (virata).
Consiste in un piano verticale, imperniato e manovrabile che fa parte per lo più della coda dell’apparecchio ove si trova isolato oppure accoppiato con la deriva della quale costituisce il prolungamento. Alcuni apparecchi di grandi dimensioni hanno più timoni di direzione affiancati che agiscono con comando coniugato.

timone di profonditàtimone che serve alla direzione dell’aereo nel senso verticale (salita e discesa).
Consiste in un piano orizzontale, imperniato manovrabile e situato in coda dell’apparecchio ove si trova accoppiato al piano fisso col quale forma l’impennaggio.
Vi sono pure timoni di profondità isolati, senza piani fissi, ed anche piazzati anteriormente all’apparecchio (equilibratore).

tirare - s’intende: tirare a sè la leva di comando, movimento che fa agire il timone

— 117 —