Pagina:Marinetti - Teatro.djvu/218

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Savardelli

Per carità!...

Giacalone

Qui si soffoca!... Vado a respirare sul ponte di comando!

Saluta ed esce.

Palumbo

La signora Roule è molto bella! Gilberti ne è pazzo... Non sa più distaccare i suoi occhi da lei: anche Domile le fa la corte.

La signora Roule si alza ed esce.

Savardelli

Credo non ci sia nulla da fare con lei!

Palumbo

Chi sa?... (Un silenzio) Ad ogni modo Gilberti è il solo che può fare breccia.

Savardelli

Ve ne preoccupate?

Palumbo

Si, Gilberti è mio nipote e gli voglio bene come ad un figlio. Mi fu tanto raccomandato da mia sorella!

Savardelli

Simpatico, intelligentissimo.

Palumbo

E ottimo marinaio. Ma ingenuo e inesperto con le donne, cioè amante pericoloso.


217