Pagina:Marinetti - Teatro.djvu/229

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Palumbo

Mi dispiace, Altezza, ma proprio a Montevideo lei non potrà scendere.

S. A. Simonetta

inquietissima:

Perché? Perché? Perché?

Palumbo

Ho ricevuto poco fa due radiogrammi con ordini precisi.

S. A. Simonetta

Da chi?

Palumbo

Da Sua Maestà il Re e da Sua Eccellenza il Presidente del Consiglio!...

S. A. Simonetta

colpita da questa notizia sembra quasi svenire ma si ripiglia e chinando la testa:

Ma non potrò neanche sapere il perché di questo divieto?

Palumbo

Lei dovrebbe averlo già indovinato. La sua regale famiglia vuole impedirle di entrare in convento. Trovo molto logica questa loro volontà. I miei ossequi, Altezza. (A Gilbertf) Accompagnate Sua Altezza Simonetta nella sua cabina.

S. A. Simonetta esce seguita da Gilberti e da Giacalone.

228