Pagina:Marinetti - Teatro.djvu/38

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Tono dominante: verde inquieto.

Intonarumori: Ronzatori, Gorgogliatoli, Rombatori, Gracidatori, Frusciatoli, Ululatori.

Intreccio voluttuoso e perfido di rami riflessi, sogni e corpi vivi. Folto verde della Foresta dei Serpenti. Vicino alla ribalta, una capanna cubica di stuoie e bambú. A destra della capanna, intrichi di liane, agavi, acacie e cactus sembrano soffocare e strangolare una casa abbandonata. Brusío d’insetti. sibili di serpenti e gorgogliare di fontane. Davanti all’apertura della capanna, Mabima è sdraiata su un tappeto di lana verde. Languidamente si pettina i capelli, cantando. Nel fondo della scena, a destra, Lanzirica nutre di foglie un grande fuoco; poi, non visto da Mabima, si avanza verso l’apertura della capanna carponi, timoroso e magnetizzato.

Si ferma per spiare Bagamoio, che nel fondo della scena, a sinistra, si strofina accuratamente le cosce e le gambe con dei fasci d’erbe.


37