Pagina:Marinetti - Teatro.djvu/388

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


silenzio) Oggi inebrio il mio stomaco d’aria verde. O divina insalata!... Lei dipinge paesaggio o figura?

SIMULTANINA

Aeropittura. Dipingo l’ombra degli aeroplani sul muro solido delle nuvole.

Il buongustaio

Dilettante o pittrice di carriera?

Simultanea

Cerco di trarre vantaggio dal mio diletto e dilettarmi col mio mestiere. Lei vive di rendita?

Il buongustaio

Mi propongo di creare l’ideale ristorante. Più raffinato di quello che diressi per dieci anni. Ero celebre: avevo fuori dalla porta a mezzogiorno una coda di clienti che aspettavano in strada una tavola libera! (Un silenzio) Fui costretto di chiudere il mio ristorante alla morte di mia moglie.

Simultanea

Sua moglie se ne intendeva?

Il buongustaio

Cuoca diplomata e degustatrice sapientissima. Che bel viaggio di nozze succulento! Salpammo dalla Bouillabaisse della Cannebière e giungemmo beati nel porto polisaporico del Minestrone milanese. Poi visitammo i migliori Spaghetti alle vongole di Napoli, e sostammo sul polo quadrato del pezzo duro palermitano. Debbo confessare che rischiammo di essere per sempre catturati dai carciofi alla giudia!... (Un silenzio) Lei cerca un ideale marito da ritrarre sulla tela...


387