Pagina:Marinetti - Teatro.djvu/586

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Vif- Glin

Ad uno storico.

1° Portalettere

Non esistono più storici poiché la storia è morta.

Vif- Glin

Rivendeteli a dei nostalgici.

1° Portalettere

Ogni nostalgico ormai sa fabbricarsi ricordi falsi. Per chi ci prendi?

Vif- Glin

Per antiquari.

1° Portalettere

Macché! Noi siamo portalettere.

Vif- Glin

Il portalettere come il mercante di antichità è un intermediario. L’intermediario d’amore lodato da Socrate! Non amo le lettere d’amore, tristi surrogati!

1° Portalettere

afferra Vif-Glin per i cenci con furia e angoscia:


Vendimi il radiotelefono. Se me lo vendi ti comprerò il cofano... a caro prezzo.


Vif- Glin

No! No! No! No!

Sì libera corre verso l’angolo del palazzo e scompare.


585