Pagina:Marinetti - Teatro.djvu/600

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


3° spettatore

In fondo il russare a teatro è un atto anarchico. Occorre una legge.

Tutti

Silenziooo!

Gli spettatori della finta platea sul palcoscenico guardano attentamente un immaginario palcoscenico nella vera platea.

2° spettatore

Bello! interessante! Ma chi è che russa, per Iddio?

1° spettatore

La poltrona del russatore è vuota! (Gli spettatori della finta platea verificano che una delle loro poltrone è realmente vuota.) Ma guardate. Ecco Vif-Glin che riesce a liberare Vasto, Alata e Furr. Tutta vaimpante nella sua veste scarlatta fa dei grandi gesti al cielo. Chiama gli aeroplani che devono dare l’assalto alla Città Trapassata per liberarla. Rombano. Ascoltate.

2° spettatore

Ma no!... Sono tarli.

1° spettatore

Il rumore dei tarli roditori va trasformandosi nel rombo dei motori aerei.

Vasto

balzando fuori a mezza vita dalla buca del suggeritore, dopo essersi liberato della relativa cuffia:

Alata! Dimmi, godi tu ancora la gioia di vedere con i tuoi occhi? I miei quasi non distinguono le cose tanto si sono


599