Pagina:Matini - In Mugello, Firenze, 1913.djvu/23

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


IN MUGELLO 19 cascate, augelli e fiori, palesano bellezze nuove ed hanno voci inattese. Si scorge in basso la vallata dello spumeggiante San- terno, che scorre mormorando in nn letto petroso. Facciamo ra¬ pidamente una visita al San¬ tuario di Boc¬ ca di Iiio, dal- l’ingresso im¬ ponente, gran¬ dioso, e dalla chiesa maesto¬ sa che ha però il torto di non aver nulla di interessante da osservare. Proseguiamo pel Covigliaio. -La strada che (Fof. a. Sani) abbiamo fatto -*■ Santuario di Bocca di Rio CÌ lift Stelli Celitl. ma i Signori Chiostri, nel loro bellissimo albergo ci offrono modo di refocillarci, di godere di tutte le comodità della vita, Il Covigliaio e Monte Beni (Fot. Alinari) così come potrebbero aversi in uno dei più sontuosi alberghi della Svizzera. ?