Pagina:Memoria sullo scavo della via Appia (1851).djvu/9

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

< 10 >

dalla famiglia di Pompeo Magno, onde questo cognome viene apertamente attribuito al console del 767 da Idatio, dai fasti Siculi, dalla cronica Pasquale, e da s. Epifanio Haer. 51. Le qualità libertina di Giusto viene poi chiarita, non tanto dal suo nome SEX . POMPEIVS, quanto dal suo impiego PRAECO . SEXTI . cioè di praeco di uno di uno di questi Sesti Pompei in tempo del suo consolato, di tale condizione solendo essere comunemente i praecones. Dalle circostanze che hanno accompagnato l’invenzione di questo epitafio si potrà fare argomentare, s’egli sia stato estratto, quando che sia da quel colombario, o se Giusto aveva eretto ai suoi figli un monumento loro proprio 1.



Memoria sullo scavo della Via Appia fregio p 10.jpg



  1. Giusto eresse un proprio monumento ai suoi figli molto distante dal luogo del Colombaio suddetto.