Pagina:Memorie della Accademia delle Scienze di Torino, Tomo XXIX.djvu/465

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

51

SOPRA UNA MEDAGLIA GRECA

IN BRONZO DI PRIMO MODULO

DELL’IMPERATORE ANTONINO CARACALLA


del Professore Pietro Ignazio Barucchi.

Letta nell’adunanza del 12 febbrajo 1824.




1. Una medaglia non ben conservata, epperciò malamente letta da chi il primo la vide, ha indotto bene spesso in errore molti Antiquarj. Un tale sbaglio si è poscia propagato sinchè o quella medaglia esaminata da persona intelligente, od altra meglio conservata ristabilisce la vera lezione, e fa cangiare di sentimento gli studiosi della Numismatica. Non voglio abusare della vostra sofferenza arrecando innumerevoli esempi di tali sbagli. Uno solo ne addurrò, il quale, mentre serve a correggere l’errore preso da Onorio Arigoni, nello stesso tempo illustra una singolare medaglia del Regio Museo di Torino. Nel II tomo delle sue medaglie, stampato in Trevigi nel 1744, tavola sesta, questo Antiquario ha letto in una medaglia di Antonino detto Caracalla a cagione di certe vesti lunghe sino al calcagno, fatte venire dalla Gallia, e da lui regalate al popolo Romano, dalla parte della testa ΑΥΤΚΜΑΥΡ СΕΥ ΑΝΤΟΝΕΙΝΟС; nel rovescio ΠΛΩΤΕΙΝΟΠΟΛΕΙΤΩΝ, ΠΛΩΤΕΙΝΟΠΟΛΙС ΔΟΜΗΝΟΠΟΛΙС ΑΔΕΛΦΑΙ.

2. Il sig. abate Eckhel1 dopo avere avvisato i lettori del Museo Arigoniano a non fidarsi troppo incautamente delle impronte di

  1. Doct. Num. Vet. Tom. I. p. 163