Pagina:Memorie storiche su la vita gli studj e le opere di Lionardo da Vinci.djvu/193

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
182 MEMORIE STORICHE

punto in quest'anno 1483) immaginata ed eseguita; ma che altronde egli l'archiettto fosse, e'l direttor primario di questa grande impresa di Lodovico non ce ne lasciano dubitare le memorie, ch'egli medesimo ci ha lasciate. Egli fe'in primo luogo i calcoli del lavoro e della spesa: egli pensò a far sì che l'acqua alla navigazion necessaria non mancasse al canale: egli rivelò il difetto delle conche o sostegni esistenti, per proporne i ripari. Nella pagina 43 del codice segnato Q.a. lasciò scritto: Il naviglio, che sia largo in fondo br. 16, e in bocca 20. Si potrà in somma calcolare tutto largo br. 18; e se sarà profondo 4 ― 8, a 4 danari il quadretto, costerà il miglio, cavatura sola, ducati 900, essendo i quadretti di comune braccio. Ma se le braccia saranno a uso di misura di terra, ogni 4 son 4 . Ma se il miglio s'intende di 3000 braccia, tornano manco che restano br. 2250, che a 4 dan. il braccio monta il miglio 675. A tre danari il quadretto, monta il miglio ducati 506  così che la cavatura di 30 miglia di naviglio monterà 15187  Quì veramente non s'indica nè il tempo nè il luogo di questo progettato naviglio; ma poichè sul foglio 38 dello stesso codice leggonsi le già riportate