Pagina:Memorie storiche su la vita gli studj e le opere di Lionardo da Vinci.djvu/59

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
48 MEMORIE STORICHE

questo doppio oggetto diamo il disegno suo delle proporzioni della testa del cane (fig. 6); e ben meriterebbe d'essere nuovamente inciso e pubblicato il bellissimo e instruttivo disegno delle proporzioni del corpo umano, che vedesi nella Tav. I.* del Gerli, collo stesso scritto vinciano del disegno originale, che nella preziosa raccolta del De Pagave s'ammira. V'ha, è vero, qualche disegno analogo ad alcuni de'summentovati nel suo Trattato della Pittura; ma è noto essere stati quelli immaginati e disegnati dal Poussin, e ombreggiati (anzi guartati secondo questo Pittore) dall'Errard, onde chiara e istruttiva rendere l'opera di sì gran maestro. Altre figure ci furono poi date come disegni del cel. intagliatore Stefano Della Bella1 perchè trovate in un codice del Trattato della Pittura, che a lui appartenuto aveva; ma io ho sott'occhio le stesse figure in un manoscritto del Trattato medesimo di Lionardo fatto copiare, anzi nelle prime linee copiato, dal coltissimo raccoglitore di codici Vincenzo Pinello, che morto era già nel 1610 quando nacque Stefano Della Bella. E poichè questi disegni meglio fatti e più istruttivi sono che i pubblicati nell'edizione fiorentina, quì si danno nella Tav. III; essendosi però

  1. Firenze presso Pagani e Grazioli 1792. in 4.