Pagina:Meomartini - I monumenti e le opere d'arte della città di Benevento.djvu/71

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

arco traiano 49

cassa tra questi e la prima. Aggiungere altri particolari è ozioso, poichè i disegni mostrano evidenti le varie parti.

Osservisi la elegante semplicità dello scorniciamento della cartella e la elegante e proporzionata forma delle lettere. Di queste ora avanza soltanto l’incasso, con i fori che trattenevano le lettere in bronzo dorato, che avidità di guadagno dovè consigliare a togliere.

La cornice è a simiglianza della ionica, come si vede. Serlio la stima troppo alta rispetto alla proporzione dell’epitaffio; avrebbe voluto il gocciolatoio più alto e di maggiore sporto; e l’avrebbe lodata ancora più (onde è a concepirne che in genere gli piacque) se «non vi fossero tanti intagli, ma che i membri fossero cosi compartiti, uno schietto e l’altro intagliato.»

Per riguardo agli ornamenti o intagli parmi abbia ragione, tanto più che il lacunare del gocciolatoio è a sua volta pure ornato a squame. Ma non così nel resto; ove si consideri che questa cornice è situata a tale eminenza che l’occhio in prospettiva ne abbraccia l’insieme sotto un certo angolo, che diminuisce l’altezza delle parti verticali, tutta l’altezza di essa non pare eccessiva. Nè sembra giustificato il desiderio del maggiore aggetto del gocciolatoio, se con tal partito il Serlio avesse voluto ovviare all’inconveniente dello stillicidio sulla tegola della sottoposta trabeazione; imperocché allora l’aggetto di tutta la cornice dell’attico avrebbe dovuto sorpassare quello di quest’ultima. Il che non mi sembra logico, ove si consideri che se la prima è un coronamento, la trabeazione è la cornice principale del monumento; e che, per la eminenza di quella, l’angolo prospettico fa vedere tutte le facce orizzontali delle varie membrature, e sembrare, per conseguenza, in maggiore aggetto il gocciolatoio. Avrei concepito piuttosto la soppressione della gola rovescia e del listello che intercedono tra la cimasa e il gocciolatoio, perchè non vi producono buona armonia di parti; e ciò a vantaggio dell’elevazione del gocciolatoio e della cimasa, pur rimanendo costante l’altezza di tutta la cornice.

Considerazioni generali sulla parte architettonica del monumento — Dall’ampia descrizione ed esposizione delle parti architettoniche del nostro monumento, dal parallelo con quello di Tito, penso