Pagina:Michiel - Notizia d'opere di disegno, 1800.djvu/102

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

75

studio, e pur fugge: e tutta l’opera per sottilità, colori, disegno, forza, e rilevo è perfetta. Ivi sono ritratti uno pavone, un cotorno, e un bacil da barbiero espressamente. Nel scabello vi è finta una letterina attaccata aperta, che pare contener el nome del maestro; e non dimeno, se si riguarda sottilmente appresso, non contiene lettera alcuna, ma è tutta finta. Altri credono che la figura sii stata rifatta da Iacometto Veneziano.




IN CASA DEL CARDINAL GRIMANO

1521.

El retratto a oglio insino al cinto, minor del naturale, de Madonna Isabella d’Aragona moglie del Duca Filippo de Borgogna, fu de mano de Zuan Memelin fatto nel 1450.(131).

El retratto a oglio de Zuan Memelino ditto è di sua mano istessa, fatto dal specchio; dal qual si comprende che l’


era