Pagina:Milani - Risposta a Cattaneo, 1841.djvu/203

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search



lxi

LXl

N. 163.

Istruzioni per V estesa dei profili di livellazione.

Verona, 28 febbrajo i858.

1.° Pei profili generali le scale sono quelle prescritte dalla circolare II dicembre 1837, cioè:

Di uno a mille per le distanze,

di uno a duecento per le altezze.

SL° Per gli epiloghi di livellazione le scale saranno:

Di un centimetro per cento metri nelle distanze,

di un centimetro per un metro nelle altezze.

3. ° Tutta la linea sarà divisa in tanti tronchi quante sono le pendenze diverse.

4. ° Ciascun tronco sarà distinto da un numero romano progressivo, partendo da Milano ed andando a Venezia.

5. ° Nell’epilogo di livellazione sopra ciascun tronco sarà scritto in rosso!

Il numero del tronco,

la di lui lunghezza totale in metri, la discesa o V ascesa totale,

e la discesa od ascesa relativamente a mille metri, esprimendo così la cosa:

Lunghezza totale del tronco metri....

Discesa od ascesa totale »....

Quindi discesa od ascesa relativamente a mille metri.. »....

Si dirà discesa quando il tronco inclina da Milano verso Venezia:

Ascesa quando sale nella medesima direzione cioè da Milano verso Venezia.

6. ° Anche le curve saranno numerate con numeri romani da Milano verso Venezia.

Il numero sarà posto sopra Y epilogo di livellazione, ed in questo epilogo sarà indicato il principio ed il fine della curva, scrivendovi sopra lo sviluppo totale in metri della curva ed il suo raggio. Per lo sviluppo della curva e pel raggio si prenderà delle due quella di maggior raggio, e quindi di maggiore sviluppo.

7. ° Tutte le scritturazioni, tutte le indicazioni relative alle Strade,

fiumi e canali,

fossi di scolo,

acqui dotti,

argini di difesa,

punti principali ed altro,

saranno poste sotto il profilo di livellazione, sia esso generale od epilogo, in linee rette e parallele tra loro, collocando in ciascuna linea una classe d’ indicazioni, come p. e.!

Nella prima tutte le strade-, nella seconda fiumi, canali, fossi, acquidotti) nella terza argini di difesa, punti principali, ed altro.

8. ° I fiumi ed i canali principali saranno indicati con numeri arabi progressivi scritti con color celeste carico.

I fossi di scolo, ma importanti pel loro scarico, con un numero progressivo celeste avente a lato il segno — — Google