Pagina:Milani - Risposta a Cattaneo, 1841.djvu/225

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

lxxxiii

minimamente nè la Direzione nè la società, che potrà richiamarli e rimetterli al loro ufficio primitivo, ed anche rimetterli affatto in libertà se vi fossero contro di loro, cosa da non supporsi, gravi argomenti di lagno.

Io diviso di proporre per questo incarico alla Direzione della società ella, sig. Bermani, ed il di lei collega sig. Odoardo Collalto, perchè fido molto sulla loro buona condotta, sulle menti loro, sulla loro istruzione, sulla loro assiduità al lavoro, sul loro amore per lo studio e per l’opera nostra, e perchè mi pare che questo distinto segno della fiducia della Direzione, e mia, e questo largo campo che così si apre ai loro studj ed alla loro gloria futura, debba essere pei loro animi, di sentire generoso, cosa di tal momento da non farli esitare un istante ad accettarlo.

Ad ogni modo vi pensino bene prima sopra, e poi si compiacciano darmi una risposta categorica in proposito.

Firmato MILANI.



Allegato II1.


Venezia, 28 febbrajo 184o.


Sezione Veneta.

N. 787.

Direzione della strada ferrata da Venezia a Milano.

All’onorevole sig. Giovanni Milani ingegnere in capo.


Vienna.


In esito ai previi concerti, corsi fra le due sezioni direttorie, la scrivente si pregia comunicarle, egregio sig. ingegnere in capo, che la Direzione approva la scelta da lei fatta degli ingegneri signori Collalto e Bermani per essere inviati in istruzione, presso qualche grande straniero opificio di macchine locomotive. Restano pure approvati i termini coi quali ella intende interpellarli sulla loro adesione all’incarico sopraccennato, quali ci vennero comunicati col gradito foglio 15 cadente, semprechè però abbia ad esservi aggiunta l’avvertenza «che l’adempimento, per parte dell’amministrazione della nostra impresa, dell’impegno, abbia a dipendere dall’approvazione della Direzione dopo il prossimo primo congresso: dovendo gli accettanti ritenersi impegnati a tale eventualità, senza aver nulla a ripetere in caso di negativa».

Con tutta stima e considerazione.

Per la Direzione della società

Il presidente della Sezione veneta

Firmato G. REALI

Il direttore - firmato ZUCCHELLI.


Il segretario

Sott. Breganze.