Pagina:Milani - Risposta a Cattaneo, 1841.djvu/245

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search



ciii

CHI

Allegato ZZ l.

N.° 414-2.

Alla rispettabile Direzione detti. R. privilegiata strada ferdinandea lombardo-veneta.

Verona, 5 luglio i84o.

L’ ingegnere signor Bossi si reca a Milano dietro mio ordine, ónde assumere la direzione superiore della stazione di Milano, e della prima sezione della strada, cioè da Milano a Treviglio.

Reca con sè le stime di tutti i terreni da occuparsi, il disegno planimetrico dello stato attuale e nuovo in cui va la stazione, ed i progetti compiuti dei due ponti dell’ Adda e della Muzza.

Si presenta a codesta Direzione per dipendere dai di lei ordini -, e per tutto ciò che ha «apporto all’arte, ed all’ ufficio tecnico ha già istruzioni apposite., quanto si riferisce alla sezione prima, fu da lui sempre trattato con singolare intelligenza e premura; sicché io sono sicuro che il servigio che ne avrà in seguito la Direzione e la società sarà ottimo.

Sono con distinta stima e rispetto.

Firmato MILANI.

Allegato AA a.

Verona, i4 giugno i84o«

Alla rispettabile Direzione delti. R. privilegiata strada ferdinandea lombardoveneta.

V ingegnere in capo.

Ecco la Memoria sulla linea da Brescia a Milano da codesta Direzione richiestami.

Mi riuscì lunga e nojosa, perchè non poteva riuscire altrimenti.

Doveva rispondere a quanto fa detto, scritto e stampato contro di me e contro 1’ opera mia pel corso di ben tre anni, ed ai molti errori, ai molti cavilli, alle molte astuzie con cui l’imperizia delle strade di ferro, le povere rivalità d’arte, le meschine gelosie municipali, gli interessi egoisti tentarono di pervertire ed occupare, a mio danno, l’opinion pubblica.

Doveva tentare d’ indurre con l’ allegazione di più fatti, con dimostrazioni appoggiate alla teoria ed alla pratica, e quindi con una inevitabile ripetizione d’ idee e con una lunga diffusione di parole, d’ indurre, replico, nella Direzione quel convincimento nel quale pareva non averla condotta ancora la fede in me, le molte mie dimostrazioni verbali, e le non poche scrittele su questo argomento, tutte dirette alla seguente conclusione - che lo sviare la strada tra Brescia e Milano dalla linea di Treviglio sarebbe pel pubblico e per la società un danno maggiore di quello che il pubblico e la società potrebbero patire per una concorrenza qualunque alla linea suddetta. Google