Pagina:Mossi - Breve descrizione dell'aquisto di Terra Santa, 1601.djvu/26

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


1 f Erette Defcrizjohc effe nderlijin quanto a me credo, che farebbono flati ’: uìc ticuo, cne lareobono itati Kcceffitati a farle per difendae;ma per non eflèrmio oggetto il decorrer di quello, ritornerò all ordine /marcirò. Lmofiri hauendo confutato quello ehdojjeuaro farei andorno ad a/Tediare Nfcea città de. la Bittmia. Fu eflà edificata da Antigono Re di Sona & pero rudetta Antigonaima Lifimace Re-de Ma cedoui lantaurò,& accrebbe, & feceia capo dei Re. gnodi Bitinia, & in dia nacque Dione hiifcrieoccceliente delle cofe de Romaoi&a tempo del magno GcRatmoiperribattere i’erefiadi *mo, ui niecevn Concilio j» & Vefcoui,& affiora chefinofiri vi li ac camporno, ella era capo del Regno di Sommano Re de Turchi, & però era molto pronta alla difcfa, con. ciofiacofache egli Hauendo.il fatto.di lag a maao pre Uilto,& pero oltre all hauerla munita,. &; fortificata fhauena ripiena di vaiente prefidio^ eglino quanta que fufiino faenti dei tutto, per non fi iafeiare a dietro luogo di tanta importaza nimico, fi prepararono avoferia combattere, & giàchegferonoin fui. darli i aflal, Q,Solimano hauédo ragunato le forze proprie, & quelle de confederati. venne con effe in certi mòti vicini, pe r lòccorreila, & egli no perciò mutorno prò ponimento, fermorono il combattere fladoad oiieruarc li fuoi andamenti. Solimano volendo fare con etti giornata mandò ad.efplcrareper.di.dentro, & per diiuora gji loro alloggiali-,eterna dua die ih eiplorato r«,.:he erano vinti delia Città.doue effo p viad’vn La go,chda bagna vegli hauea màdati.Coiiorofcotlèro tanto lotto le tnncleie.chegli r ollìi gli pelino, Se hauendoii