Pagina:Mozzoni Un passo avanti nella cultura femminile.djvu/97

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 92 —


guono come scoliasti, ed obiettano così seriamente da far quasi credere un momento alla serietà dell’obiezione; sicché li diresti la statua della Circospezione, piantata in mezzo ad una turba ondivaga e stordita per farla pensare. Ma no, signori miei, persuadetevelo in coscienza, è tutta mimica e solennità sprecata; e persuadetevelo presto, in quanto che il perdurare nell'illusione di trattenere il mondo non aggiunge fama al vostro senno, come non onora la vostra lealtà — Voi siete sotto veste di liberali, i naturali nemici della libertà, che vorreste trafficare a vostro uso e consumo con istrumenti, che fanno sotto forma nuova un lavoro vecchio — Inglesi, voi amate fieramente la libertà in Inghilterra, ma non la concepite né in Irlanda né nelle Indie — Francesi, voi capite i voti della Savoja e delle provincie renane, ma non capite quelli dell’Alsazia, della Corsica, dell’Algeria — Austriaci, voi sentite le aspirazioni, della patria tedesca, ma non vi date per intesi delle aspirazioni della patria ungherese, polacca, italiana — Piantatori del Sud, conoscevate profondamente i diritti del bianco mentre facevate una potentissima astrazione da quelli del negro, e non é vostra colpa se oggi siete costretti ad avvertirli — Uomini, abbracciate con un'enfasi, che onora la vostra intelligenza e lo squisito senso dei vostri interessi, tutte le idee democratiche e progressiste, ma non sembra convenirvi che la donna cessi d’essere il vostro più