Pagina:Myricae.djvu/90

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
66 myricae

IV


Le femminelle



E dice la rosa alba: Oh! chi mi svelle?
Son mesta come un colchico: dal ciocco
3tanto mi germinò di femminelle!

Erano come punte tenerine
di sparagio: poi fecero lo stocco;
6buttano anch’esse e s’armano di spine.

Vivono de’ miei fiori color d’alba,
d’alba rosata; e tu non giovi, o ruta.
Mettono un boccio: una corolla scialba,
10subito aperta, subito caduta.