Pagina:Naunia descritta viaggiatore.djvu/13

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

della loro popolazione, specialmente di Mezzotedesco, è originaria della Naunia, e vi si parla pochissimo alterato il dialetto de' Nauni, che detti sono anche Nonesi.

Valicato l’Adige alla Nave sotto San Michele, od a San Michele, o più sopra ai Masetti, vassi per questa ultima via a Mezzotedesco, e per le due prime a Mezzolombardo. In questi due luoghi, oltre gli argini suddetti, che sono opere come suol dirsi romane, e fatte a spese di due soli villaggi, per difendersi dal Noce, che con licenzioso corso minacciò talvolta di esterminio le circostanti campagne, vi è di osservabile la coltura de’ gelsi e delle viti che arricchisce gli abitanti. Gli amatori delle singolarità e delle belle vedute, dopo avere esaminati i castelli Mezzolombardo e Mezzotedesco, quello d'un conte Spaur, questo de' conti Firmian, possono contemplare il romitorio di San Gottardo, che costruito in una cava alto nel monte sopra il secondo castello