Pagina:Naunia descritta viaggiatore.djvu/21

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Firmian cui appartenne. E il viaggiatore lombardo sopra tutti ricorderà con dolce sentimento quel Carlo di Firmian che in Lombardia condusse la età dell’oro, ed è ancora nome carissimo e benedetto da ogni colta persona, e veramente degno che ne fosse ampiamente narrata la vita, come fece or ora l’egregio signor Consigliere aulico presidente Mazzetti, che sta per pubblicare questo suo erudito lavoro nell’opera: Delle Vite e de’ Ritratti degli illustri Trentini, opera che la città di Trento darà in breve alla luce a diligenza del benemerito suo Podestà. Nella villa di Mechel ebbe culla il sacerdote Francesco Borghesi valente matematico, del quale si conservano i vantati lavori nel Gabinetto imperiale di Vienna. Suo collaboratore meccanico fu un altro Naune, Bartolomeo Bertola di Rumo, i cui orologi da camera e da campanile portarono in lontane parti il nome e la fama del loro autore.

Più corse piacevoli potrà fare il curioso