Pagina:Naunia descritta viaggiatore.djvu/68

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

ghi. In Predaja sopra Tres dal Casone del conte di Thunn una gentil eco ripete chiare diciotto sillabe.

La sera di state a mezz’ora di notte, stando giù nella valle e volgendo lo sguardo verse queste montagne, si vede una bella corona di fuochi. Quegli artificiali che si fanno ammirare nelle grandi città, saranno più belli; chi oserebbe negarlo? ma non possono eccitare que’ pensieri e que’ sentimenti, che destano questi accesi per le mani delle villanelle.

La Naunia presenta assai poche rarità spettanti al regno minerale. Cosa strana! Nella valle di Fiemme che è sulla sinistra dell’Adige, si sono fatte in questo genere scoperte importantissime; e nella Naunia che è bensì sulla destra, ma poche ore distante da Fiemme, non altro quasi rinviensi che pietre calcari, argilla, creta, sabbia e terra vegetale. Chi vorrà spiegare un tale fenomeno? Mi dicono che il celebretissimo