Pagina:Neera - Conchiglie, Roma, Voghera, 1905.djvu/56

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
56 un giorno di nozze


un tratto il cugino da Baggio desideroso di attaccare discorso; ma l’operaia lo guardò d’alto in basso come se avesse parlato della luna.

Egli allora si rivolse agli uomini e mostrando un moncherino dentro alla manica del suo gabbano disse ancora:

— È per questo che mangio con una mano sola.

Nessuno fiatò.

— È stato a Bezecca.

Fu l’ultimo tentativo. Accorgendosi che la sua storia e le vicende in cui si era svolta non interessava alcuno, il reduce delle patrie battaglie si rassegnò a mangiare il risotto in silenzio. Ma questo divenne così generale che lo sposo, il buon Battista, si credette finalmente in obbligo di contri-