Pagina:Neera - Conchiglie, Roma, Voghera, 1905.djvu/81

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

di una professione 81


— E poi — fece torcendo la bocca con un attuccio di disgusto — non v’è alcuna comodità per i pasti.

— Quanto dire?

— Si porta con sè la colazione al mattino quando si entra e non c’è molta scelta. Il cacio puzza, il salame stanca...

— Qualche ovo sodo?

— Va bene, ma non posso continuare a mangiar ova sode come un canarino. Io sono abituatà al caffè e latte o cioccolata...

— Coi crostini nevvero?

— Ma già.

— E un po’ di burro. Vedo vedo. Non è di cattivo gusto.

— Che cosa mi consiglia dunque?

— Oh! si figuri, io non le consiglio più nulla. Ci fa-