Pagina:Neera - Conchiglie, Roma, Voghera, 1905.djvu/82

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
82 la scelta


rei troppo magra figura. Pregherò il Signore che le mandi un terno al lotto.

Tutto ciò accadeva nella primavera dell’anno scorso. Oggi, da tanto tempo che non ne sapevo più nulla, vidi la signora vestita veramente da signora, o quasi, con un lungo cappotto alla moda, colletto d’ermellino e cappellone con piume di struzzo. S’avviava lungo i portici settentrionali verso il negozio Bocconi che oltrepassò senza nemmeno gettarvi uno sguardo, sdegnosa forse delle povere diavole vestite di nero che stavan dentro, mentre ella aveva tre rose sgaggianti sotto alla piuma del cappello e la sottanina che pendeva di sotto allo strascico rialzato era un misto di raso