Pagina:Neera - L'amor platonico, Pierro, 1897.djvu/103

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


numento dell’opera loro. Da Soeur Philoméne a Renée Mauperin, da Germinie Lacerteux a Madame Gervaisais essa fu per entrambi una sola, quella che essi crearono, che insieme vagheggiarono nelle ore palpitanti del desiderio e nella stanchezza delle veglie angosciose, che strinsero e che possedettero insieme e che non solo non li divise neppure per un istante ma li congiunse come non sarebbe mai avvenuto trattandosi di un’altra donna. Già completi in sè stessi, rappresentando Edmondo la virilità robusta e Giulio la delicatezza femminile, i Goncourt fe-