Pagina:Neera - L'amor platonico, Pierro, 1897.djvu/35

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


tichi, non mi pare un sistema equo e neppure affidarci interamente alle conclusioni dei pessimisti arrabbiati, i quali, al pari degli ottimisti ad ogni costo, portano una benda sugli occhi e vedono a traverso di essa solo quel tanto che riesce loro possibile.

Osservare la vita all’infuori di ogni sistema e di ogni preconcetto, indifferente alla scuola, indifferente al metodo, col solo desiderio della verità qualunque essa sia, non dimenticando che l’albero nasce dalla terra ed è fecondato dal fango ma seguendo pure la progressiva