Pagina:Neera - L'amor platonico, Pierro, 1897.djvu/73

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


sione di conoscere altre Terese, ben vive quelle là! Non ho dunque ragione di dire — e già lo dissi altrove— che i documenti raccolti nel campo ristretto delPamore sensuale somigliano agli allori dei cavallerizzi da Circo, i quali percorrono chilometri e chilometri in tondo senza uscire dallo steccato? Il giovane romanziere aveva avuto bisogno di vedere per credere. Egli non aveva sentito la verità di Teresa. Ora, sentire è la necessità prima dell’artista e del poeta. È per questo che i grandi romanzieri del sentimento (non voglio