Pagina:Neera - La Regaldina, Madella, 1914.djvu/182

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 178 —


La moglie del dottore ci pensò un poco e dopo averne sbagliati due o tre pronunciò finalmente un nome, che disse assolutamente essere quello.

Matilde non chiese altro.

La sera stessa chiamò a parte la servetta e 1e consegnò una lettera da mettere in posta.

Nei giorni seguenti nulla parve mutato; ella continuò a lavorare taciturna e pensierosa; solo a rari intervalli si poteva osservare che un tremito nervoso l'agitava tutta, e il pallore intenso delle sue guancie, i solchi lividi delle occhiaie dicevano che neppure nel sonno ella trovava pace.