Pagina:Neera - La freccia del parto ed altre novelle.djvu/149

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

la freccia del parto 141


I pensieri di Costanza erano forse eguali a questi pensieri di un grande poeta! poichè la nota del dolore è la specialità del genio, e quando il poeta crede di parlare al proprio cuore, parla al cuore dell’umanità.

Una voce riscosse Costanza. Ella levò gli occhi e vide la piccola signora dal cappello oliva che le correva incontro, seguìta dalla solita contadina.

— Come state? Ho molto piacere di incontrarvi, — disse la piccola signora.

— Sapete che sono rimasta in casa tutti questi giorni in causa della pioggia?

— Certamente, io lo supponevo, — rispose Costanza maravigliata di sentirla discorrere così a proposito. — E voi state bene?