Pagina:Neera - La freccia del parto ed altre novelle.djvu/370

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
362 una discrezione


peggiante; eppure non era ciò, non era niente di tutto ciò. Era uno spiraglio aperto sopra un’anima. Sì — movendo frettoloso alcuni passi lungi dall’albero, ripeteva concitato — uno spiraglio aperto sopra un’anima. — Un verso gli fluì dalle labbra. Questo ti chiedo o vergine. Tuttavia.... Arrossì, diede colla sua massa un colpo nell’aria e andò a riprendere il suo posto sotto l’oleandro.

Le ore? Fatalità. Il remontoir nuovo, troppo nuovo, si era fermato. A Gabriele sembrava che fosse passato un secolo, pure non doveva esser molto tardi. c’era ancora nel cielo, negli alberi, sul pendio erboso della collina tutta la freschezza delle prime ore del giorno; il sole si avanzava, è vero,