Pagina:Neera - La freccia del parto ed altre novelle.djvu/95

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

la freccia del parto 87


— Perchè hanno il volo rapidissimo, — rispose Matazzi, felice di trovare qualcuno che s’interessasse alla sua caccia. — E questo, mia cara, sapete come si chiama questo?

— Io no, davvero.

— Provate a dire qualche cosa!

— Proprio non saprei.

— Ebbene, è un tordo. Chi non lo piglierebbe per un merlo? La somiglianza fra le due specie è grandissima, ma il tordo ha le penne sparse di piccole macchiette regolari; vedete? il merlo no. ripeto che è un tordo, di quelli che si chiamano comunemente calandre; l’ho preso su un pioppo, che non m’è parso vero. Immaginate che il primo colpo lo aveva fatto fuggire, ma io dissi: tornerai, amico! ed è tor-