Pagina:Neera - Una passione, Milano, Treves, 1910.djvu/255

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 249 —


sentire che lo ha digerito mentre le scarpe ed i calzoni resistettero all'azione chimica del suo stomaco, abbiate pazienza, ciò mi affligge e mi umilia.

Fra le considerazioni malinconiche suggeritemi da tale avventura va notato che da qualche tempo mi credevo agguerrito contro la morte prematura, avendo condensato in tre regole principali il segreto della salute: Primo, respirare bene, tenendo chiusa la bocca, largo il torace, busto eretto per emettere così l'aria cattiva che si trova nei polmoni e che attossica lentamente il sangue; poi immettere l'aria pura con lunghe profonde aspirazioni. Si vuole che tale sistema rinforzando l'intero organismo giovi anche contro la caduta dei capelli... ma lasciamo andare. La seconda regola consiste in una applicazione scrupolosa della massima di Voltaire: Nulla di troppo in qualsiasi genere. A buon intenditor poche parole, perchè gli abusi conducono alla arteriosclerosi, il quale nomaccio, per risparmiarvi o divina Lilia la fatica di cercare sul dizionario, vuol dire indurimento delle vene. Terza regola infine, una benintesa ginnastica per conservare agilità alle membra, vigoria ai muscoli ed equilibrio fra gli umori. Ma a che serve tuttociò se il primo pescecane in cui vi imbattete...

Oh! Dio, ho paura di somigliare ai postiglioni del buon tempo antico che facevano trop-